lunedì 23 marzo 2009

The Evil Overlord List

Ossia "Le 100 cose che faro' quando diventero' Signore del Male", un testo satirico nato sull'onda di tutti quei film in cui il cattivo compie sempre l'errore fatale per cui viene sconfitto.
Tratta da questo sito internet, e' stata da me tradotta un po' meglio delle traduzioni che ho visto in giro, ed ho aggiunto le ulteriori azioni (cellblock A e cellblock B) tratte dal sito ufficiale che dovrebbero garantirmi di essere un Signore del Male in grado di prosperare senza rischi. (-:

E' lungo, ma molto gradevole. Se avete consigli, altre ipotesi, o altre regole da aggiungere, commentate pure liberamente (-:
Buona lettura!

This Evil Overlord List is Copyright 1996-1997 by Peter Anspach. If you enjoy it, feel free to pass it along or post it anywhere, provided that (1) it is not altered in any way, and (2) this copyright notice is attached.
La traduzione e l'adattamento di questa lista sono state curate da Grizzly - Ultima revisione: maggio 2017

Elenco delle 100 cose da fare
  1. Le mie Legioni del Terrore avranno in dotazione dei caschi di sicurezza con visori in plexiglass trasparente, e non della roba che nasconda la faccia o sue parti.
  2. Tutti i miei condotti di ventilazione e condizionamento saranno semplicemente troppo piccoli per poterci strisciare dentro.
  3. Il mio nobile fratellastro, cui ho usurpato il trono, sarà ucciso immediatamente, e non imprigionato anonimamente in una cella dimenticata delle mie segrete.
  4. Sparare ai miei nemici non è troppo poco.
  5. L'artifatto che da origine ai miei poteri non verrà relegato in cima al Monte della Disperazione posto oltre il Fiume di Fuoco e protetto dai Dragoni dell'Eternità: lo terrò al sicuro nella mia cassaforte. La stessa regola vale per qualsiasi oggetto che per me rappresenti una minaccia. Però potrei lasciare lì un biglietto che dica all'eroe "Bravo idiota: hai seguito una pista falsa".
  6. Non esprimerò soddisfazione per le rogne che stanno passando i miei nemici prima di ucciderli.
  7. Quando catturo un avversario e lui mi dice: "Va bene, ma prima di uccidermi, mi diresti quali sono i tuoi piani?" gli risponderò "No" e poi gli sparerò.
    Anzi meglio: prima gli sparerò e poi risponderò "No".
  8. Dopo aver rapito la bellissima principessa, ci sposeremo immediatamente in una semplice e tranquilla cerimonia civile, evitando accuratamente un sontuoso spettacolo di tre settimane solo alla fine del quale dovrei portare a termine i miei propositi.
  9. Non includerò mai un meccanismo di autodistruzione, se non è strettamente necessario. Se dovesse proprio essere necessario, di certo non sarà mai un gigantesco pulsante rosso a fungo etichettato 'PERICOLO: NON PREMERE'. Il bottone etichettato 'NON PREMERE' dovra' invece provocare una doccia di proiettili contro qualsiasi idiota che lo prema. Per lo stesso motivo il tasto di accensione non sarà agevolmente etichettato come tale, e magari sarà persino infilato in mezzo a un pannello di altrettanti tasti pressoché identici.
  10. Non interrogherò i miei nemici nel mio quartier generale segreto: un piccolo motel fuori zona sarà ugualmente funzionale.
  11. Sono già sicuro della mia superiorità: per questo non mi sento in bisogno di dimostrarlo lasciando indizi o indovinelli o, ancora peggio, lasciando vivi i miei nemici inermi per dimostrare loro che non possono farmi nulla.
  12. Tra i miei consiglieri ci sarà un bambino medio di cinque anni: qualsiasi mancanza o difetto che riuscisse a vedere su un mio piano dovrà essere assolutamente corretto prima che venga implementato.
  13. Tutte le salme dei miei nemici saranno immediatamente cremate o, se non possibile, comunque i loro corpi dovranno ricevere abbondanti ondate di raffiche di armi leggere: nessuno sarà mai abbandonato in fondo ad un dirupo e dato per morto. L'annuncio della morte, e le relative eventuali celebrazioni potranno avvenire solo dopo l'esecuzione di quanto detto.
  14. All'eroe non è consentito di dare un ultimo bacio, di fumare l'ultima sigaretta o qualsiasi forma di ultimo desiderio.
  15. Non userò mai uno strumento con un conto alla rovescia digitale. Se per qualche motivo dovessi comunque essere costretto a farlo, farò in mondo che si attivi quando il conteggio arriva a 117, mentre l'eroe si sta preparando a mettere in pratica il suo piano per disinnescarlo.
  16. Nel mio dizionario non entrerà mai la frase "Ma prima che ti uccida, c'è ancora una cosa che voglio sapere."
  17. Se sceglierò di avere dei consiglieri, ci saranno occasioni in cui darò ascolto ai loro consigli.
  18. Non avrò un figlio: anche se un suo risibile piano per usurparmi il potere fallirà miseramente, costituirà una distrazione fatale in un momento cruciale.
  19. Non avrò una figlia: potrà anche essere bella quanto malvagia, ma basta un'occhiata al volto rude dell'eroe per convincerla a tradire persino il suo stesso padre.
  20. Nonostante le sue provate attitudini nello scaricare lo stress, eviterò di cincischiare in risate maniacali: quando si è troppo occupati, è infatti semplice farsi sfuggire particolari inaspettati che una persona più attenta noterebbe invece in un colpo d'occhio.
  21. Assumerò uno stilista famoso ed affermato per creare uniformi originali alle mie Legioni del Terrore, evitando accuratamente quelle boiate economiche che li farebbero assomigliare a truppe d'assalto naziste, fanti dell'antica Roma o orde di mongoli selvaggi: tutti eserciti che alla fine sono stati sconfitti. Voglio che i miei uomini possano assumere un atteggiamento più ottimista; inoltre nella scelta delle uniformi darò maggiore priorità alla funzionalità rispetto che all'estetica.
  22. Non mi interessa quanto possa essere tentato dalla prospettiva del potere illimitato: non consumerò mai un campo energetico più grande della mia testa.
  23. Manterrò una nutrita riserva speciale di armi "a bassa tecnologia" (classiche, da fuoco etc) e addestrerò i miei uomini ad usarle: in questo modo - anche se l'eroe dovesse riuscire a neutralizzare il mio generatore di energia e/o rendere inutili le armi energetiche della dotazione standard - le mie truppe non saranno sconfitte da una banda di selvaggi armati solo di sassi e lance.
  24. Manterrò sempre un'idea realistica della mia forza e della mia debolezza. Anche se toglie parte del divertimento sul lavoro, eviterò sempre di pronunciare la frase "No, non può essere! IO SONO INVICIBILE!!" (anche perché di solito a queste parole segue instantaneamente la morte).
  25. Indifferentemente dalle sue potenzialità, non costruirò mai alcun tipo di macchinario o arma che sia completamente indistruttibile eccetto che per un piccolo e virtualmente inaccessibile punto debole.
  26. Non è importante quanto attraenti possano essere alcuni membri della ribellione: probabilmente ci sarà anche qualcuno di attraente che non cerca disperatamente di uccidermi. Pertanto ci penserò su un paio di volte prima di ordinare che una prigioniera venga portata nella mia camera da letto.
  27. Non costruirò mai niente di importante in singola copia: tutti i sistemi importanti avranno pannelli di controllo e sorgenti energetiche ridondanti. Per lo stesso motivo andrò in giro portando sempre con me almeno due armi ben cariche.
  28. Il mio cucciolo mostruoso sarà tenuto in una gabbia sicura da cui non possa fuggire, e in cui non possa io cadere accidentalmente.
  29. Mi vestirò con colori luminosi e allegri, e così facendo getterò in confusione i miei nemici.
  30. Tutti i congiurati balbuzienti, gli scudieri maldestri, i cantori senza talento e i ladri codardi delle mie terre saranno messi a morte. Molti miei nemici rinunceranno o abbandoneranno i loro propositi se mancheranno i motivi di comicità surreale.
  31. Tutte cameriere attraenti e formose delle mie taverne saranno sostituite da burbere e sgraziate cameriere vecchie e navigate, che non daranno all'eroe o alla sua banda nessun rinforzo inatteso e/o nessuna parentesi romantica.
  32. Non mi farò sopraffare dall'ira uccidendo un messaggero che mi porta cattive notizie, nemmeno tanto per mostrare quanto sono malvagio: è sempre difficile riuscire a trovare un bravo messaggero.
  33. Non richiederò alle donne di alto rango della mia organizzazione di indossare dei corpetti in acciaio: la morale è sempre piu' alta con abiti maggiormente 'casual'. Similmente, uniformi fatte interamente di pelle nera saranno riservate per specifiche e ristrette occasioni formali.
  34. Non mi trasformerò mai in un serpente. Non aiuta, per nulla.
  35. Non mi farò crescere il pizzetto: in passato ti dava un'aria diabolica, ma adesso queste finiture ti fanno sembrare piuttosto un nostalgico della X-Generation.
  36. Mai imprigionerò membri dello stesso schieramento nello stesso blocco di celle, meno che mai nella stessa cella. Inoltre, se sono prigionieri importanti, terrò addosso personalmente l'unica chiave della cella, anziché distribuirne copie e copie praticamente ad ogni guardia della prigione.
  37. Se il mio fidato luogotenente mi dice che le mie Legioni del Terrore stanno perdendo una battaglia, gli crederò. D'altronde, e' il mio fidato luogotenente.
  38. Se un nemico che ho appena ucciso ha un giovane parente stretto (fratello, cugino...) da qualsiasi parte, lo troverò e lo farò uccidere immediatamente, anziché aspettare che cresca covando sentimenti di vendetta, che potrebbe mettere in atto durante la mia vecchiaia.
  39. Se dovrò assolutamente cavalcare in battaglia, di sicuro non lo farò restando di fronte alle mie Legioni del Terrore, e nemmeno proverò a cercare il mio omologo in mezzo al suo esercito.
  40. Non sarò mai cavalleresco né sportivo: se ho a disposizione un'arma invincibile e inarrestabile, la usero il prima possibile, anziché tenerla al sicuro.
  41. Non appena il mio potere sarà al sicuro, distruggerò tutte quelle stramaledette macchine del tempo.
  42. Quando catturerò l'eroe, mi accerterò che vengano catturati e messi al sicuro (e lontani) anche il suo cane, furetto, scimmietta o qualsiasi altro fottutissimo soffice animaletto in grado di sciogliere nodi o rubare chiavi che lo segue sempre.
  43. Manterrò una robusta dose di scetticismo quando, dopo aver catturato una magnifica ribelle, quella mi dirà di essere attratta dal mio potere, dal mio bell'aspetto e che è pronta a tradire tutti i suoi compagni se le dirò quali sono i miei piani.
  44. Arruolerò solo cacciatori di taglie che lavorano per denaro: quelli che lavorano per il piacere della caccia tendono a fare cose stupide, come pareggiare le difficoltà da ambo i lati per dare alla controparte una possibilità sportiva.
  45. Sarò sempre sicuro di aver capito correttamente CHI è responsabile di COSA nella mia organizzazione. Per esempio, se il mio generale rovinasse tutto, non estrarrò l'arma per puntargliela dicendo: "E questo è il prezzo del fallimento", sparando quindi a qualcun altro preso a caso.
  46. Se un consigliere mi chiedesse "Mio Signore, è un uomo solo... cosa potrebbe mai fare uno, da solo?", gli risponderei "Questo" e lo ucciderei.
  47. Se dovessi venire a conoscenza dell'esistenza di un giovane imberbe che ha intenzione di sfidarmi in battaglia e sconfiggermi, lo distruggerò finché è giovane e inesperto, anziché aspettare che cresca, maturi e si alleni di più.
  48. Mi comporterò con ogni bestia feroce che controllo magicamente o tecnologicamente con rispetto, soggezione e tanta amicizia. Almeno se i controlli dovessero saltare del tutto, non cercherà di subito di aggredirmi per vendetta.
  49. Se verrò a conoscenza dell'esistenza di un artifatto che potrebbe distruggermi, non manderò fuori tutte le mie truppe per cercarlo, al contrario mandero' un paio di truppe da tutt'altra parte a cercare qualcosa di totalmente diverso, e nel frattempo pubblicherò sui quotidiani locali un annuncio economico sulla rubrica "Cerco-Offro".
  50. I miei server principali avranno i loro speciali sistemi operativi che saranno totalmente incompatibili con lo standard IBM o Macintosh. Il mainframe non avrà porte usb, lettori floppy o masterizzatori di sorta.
  51. Se una delle mie guardie carcerarie dovesse iniziare ad esprimere opinioni inerenti le condizioni della cella della bellissima principessa, curerò immediatamente il suo trasferimento ad una posizione meno a contatto con il pubblico.
  52. Assumerò un ampio team di geometri ed architetti per esaminare scrupolosamente il mio castello e informarmi di qualsiasi passaggio segreto o tunnel abbandonato di cui non conoscevo l'esistenza.
  53. Se la bellissima principessa che ho catturato mi dovesse dire: "Non ti sposerò mai! Mai! Hai capito? MAIII!!!", le rispondero "Ok" e la ucciderò.
  54. Non stringerò nessun patto con un essere demoniaco, per poi cercare di fregarlo solo perché adoro assumere la figura del voltagabbana.
  55. Deformi, mutanti e psicotici fuori di testa avranno sempre un posto disponibile nelle mie Legioni del Terrore. Tuttavia prima di mandarne uno fuori per una importante missione segreta che richieda tatto e, magari, di restare sotto copertura, controllerò bene se per caso non sia disponibile qualcuno ugualmente qualificato, che magari attirerebbe di meno l'attenzione su di sé.
  56. Le mie Legioni del Terrore saranno addestrate anche nel tiro al bersaglio di base. Chiunque non riesca ad imparare come colpire un bersaglio di dimensioni umane a 10 metri, sarà utilizzato come bersaglio di addestramento.
  57. Prima di utilizzare o mettere in funzione qualsiasi artifatto o macchinaro che ho catturato, leggerò con calma e dovizia di particolari il suo manuale d'istruzioni.
  58. Se dovesse essere necessario fuggire, non mi fermerò mai per assumere una posa drammatica ed esternare un'inutile frase o citazione drammatica.
  59. Non costruirò mai un computer senziente più intelligente di me.
  60. Al mio consigliere-bambino-di-cinque-anni sarà richiesto di tentare di decifrare qualsiasi codice che sto progettando di usare. Se riesce a superarlo in meno di 30 secondi, lo stesso non sarà assolutamente usato, neppure previo miglioramento dell'ultima ora. Nota: La stessa regola si applica alle password.
  61. Se i miei consiglieri mi dovessero chiedere: "Perché stai rischiando il tutto per tutto in un piano talmente folle?", non procederò finché non avrò trovato una risposta che li soddisfi tutti quanti.
  62. Progetterò i corridoi della mia fortezza senza curve secche, punti ciechi o strutture protuberanti che eventuali intrusori possano usare come difesa passiva durante un conflitto a fuoco.
  63. Tutta la spazzatura sarà gettata in inceneritori, e non in cassonetti. E gli inceneritori saranno sempre mantenuti accesi, senza quegli insensati meccanismi con fiamme che passano dentro tunnel accessibili ad intervalli regolari e prevedibili.
  64. Sarò seguito da uno psichiatra competente per venire curato dalle eventualmente inusuali fobie o comportamenti compulsivi bizzarri che potrebbero rappresentare un mio svantaggio.
  65. Se devo avere un sistema informatico che dispone di terminali disponibili per il pubblico, farò in modo che le mappe che mostrano del mio complesso abbiano una stanza chiaramente etichettata come 'Centro di Controllo'. Quella sarà la stanza delle torture. Il vero centro di controllo sarà etichettato sulla mappa come 'Fossa Biologica Imhoff'.
  66. Le mie tastiere numeriche di sicurezza in realtà saranno degli scanner per impronte digitali. Chiunque veda qualcuno premere una sequenza di tasti o passi della polvere per le impronte per cercare di identificare il codice numerico di accesso, e quindi cerchi di entrare battendo il medesimo codice, farà immediatamente scattare l'allarme.
  67. Le mie guardie saranno istruite per trattare qualsiasi disfunzione dell'impianto di videosorveglianza, non importa per quanto breve e ridotta nel tempo e/o nel numero dei monitor, come un allarme di massimo livello.
  68. Risparmierò qualcuno che mi ha salvato la vita in passato. Questo è l'unico modo ragionevolmente sicuro di incoraggiare gli altri a fare altrettanto. Ma questa offerta è valida solo per una volta: chiunque volesse essere risparmiato di nuovo, dovrà prima salvarmi nuovamente la vita.
  69. Tutte le levatrici saranno allontanate dal regno. Tutti i bambini dovranno nascere in ospedali approvati dallo stato. Gli orfani saranno gestiti in case famiglia o dati all'adozione, e non abbandonati fra i boschi affinché siano le creature selvagge a prendersene cura.
  70. Quando le mie guardie si dividono per cercare degli intrusi, dovranno girare sempre in gruppi di almeno due membri. Saranno inoltre addestrate attentamente affinché se uno dei due membri dovesse sparire misteriosamente durante la ronda, l'altro dovrà immediatamente dare l'allarme e chiedere rinforzi, anziché ronzare dietro agli angoli alla sua inutile ricerca.
  71. Se deciderò di provare la lealtà di un mio luogotenente, per decidere se lui/lei possa diventare un mio collaboratore o luogotenente fidato, manterro intorno a me una nutrita squadra di cecchini pronti a intervenire, nel caso in cui la risposta fosse "no".
  72. Se tutti gli eroi sono intorno a uno strano dispositivo e cominciano a farsi beffe di me, tirerò fuori le mie armi convenzionali, anziché provare ad usare la mia Superarma Inarrestabile.
  73. Non permetterò mai agli eroi di andarsene a condizioni che vincano una gara truccata, per quanto i miei consiglieri mi possano assicurare che è impossibile per loro vincere.
  74. Quando creo una presentazione multimediale del mio piano, sviluppata in maniera che il mio consigliere-di-cinque-anni possa capirne facilmente tutti i dettagli, non etichetterò il disco come 'Progetto Maligno', né lo lascerò in bella vista sulla mia scrivania.
  75. Istruirò le mie Legioni del Terrore affinché attacchino l'eroe in un'azione di massa, anziché restargli intorno e saltargli addoso uno o due alla volta e aspettando che qualcuno rimanga a terra per intervenire.
  76. Se l'eroe scappa sul tetto, non lo inseguirò né combatterò con lui per cercare di buttarlo giù. Non lo seguirò neppure su un'alta scogliera a picco sul mare (trovo non sia affatto consigliabile neanche una lotta su un ponte di corde teso sopra un fiume di lava incandescente).
  77. Se in un momento di temporanea insanità mentale dovessi decidere di dare all'eroe la possibilità di diventare il mio luogotenente più fidato, manterrò comunque la sanità sufficiente di aspettare che il mio attuale luogotenente sia fuori portata di orecchie prima di fargli l'offerta.
  78. Non dirò mai alle mie Legioni del Terrore: "E deve assolutamente essere preso vivo!". Il mio ordine sarà sempre del tipo "E cercate di prenderlo vivo, se è ragionevolmente pratico".
  79. Se la mia macchina per la distruzione del mondo ha un comando che può - in qualsiasi momento futuro - invertirne la funzionalità, allora nel più breve tempo possibile dopo il suo uso la farò fondere per farne un'edizione limitata di monetine commemorative.
  80. Se la mia squadra meno forte fallisce nella missione di eliminare un eroe, manderò subito le mie truppe migliori e più potenti, anziché perdere tempo con gruppi progessivamente più forti man mano che l'eroe si avvicina alla mia fortezza.
  81. Se sto combattendo con l'eroe sopra una piattaforma mobile, lo ho disarmato e sto per finirlo, quando all'improvviso guardia dietro di me e si getta a terra, mi getterò a terra anche io, anziché girarmi chiedendomi che cosa abbia visto.
  82. Non sparerò mai a nessuno dei miei nemici, se quello fosse di fronte al supporto cruciale di una struttura pesante, pericolosa e, magari, sbilanciata.
  83. Se sto pranzando con l'eroe, ho messo veleno nel suo calice e per qualsiasi ragione dovessi allontanarmi dalla tavola, al mio ritorno ordinerò con discrezione due nuovi drink per entrambi, anziché cercare di decidere se devo o meno scambiare il mio bicchiere con il suo.
  84. Non avrò mai guardie di un sesso che tengono sotto controllo prigionieri del sesso opposto.
  85. Non mi servirò mai di piani in cui il punto finale è dannatamente contorto, tipo 'Allineare le dodici Pietre del Potere sull'Altare Sacro, poi attivare il Medaglione nel momento dell'eclissi totale'. Saranno invece sempre sulla falsariga di 'Premere il tasto'.
  86. Mi assicurerò sempre che la mia macchina per la distruzione totale sia in perfette condizioni e propriamente connessa a terra.
  87. Le mie cisterne di prodotti chimici pericolosi saranno ben coperte quando non in uso. Soprattutto non costruirò passatoie sopra di essi.
  88. Se un gruppo di miei seguaci fallisse miseramente un compito, dopo averli redarguiti per incompetenza non manderò fuori nuovamente lo stesso gruppo a riprovarci.
  89. Dopo aver catturato la superarma dell'eroe, non darò subito l'ordine di riposo alle mie Legioni del Terrore, né permetterò alle mi guardie di rilassarsi perché - magari - convinto che chiunque possieda quell'arma sia invincibile: d'altronde l'eroe possedeva quell'arma e io gliel'ho sottratta.
  90. Non progetterò le mie Sale Controllo in modo che tutte le stazioni di lavoro diano le spalle alla porta d'ingresso.
  91. Non ignorerò il messaggero che barcolla esausto in evidente stato di agitazione perché devo finire il mio discorso o concludere il mio passatempo. Quello che ha da dirmi potrebbe anche essere importante.
  92. Se dovessi parlare al telefono con un eroe, non lo prenderei mai in giro. Al contrario gli direi, con tono convincente, che la sua efficace perseveranza mi ha dato nuovi punti di vista sulla futilità del mio percorso maligno, e che se mi lascerà in tranquilla meditazione per qualche mese, sicuramente tornerò sul percorso della retta via (gli eroi tendono ad essere degli inguaribili creduloni in tal senso).
  93. Se deciderò di tenere una doppia esecuzione dell'eroe e di un sottoposto che ha fallito o mi ha tradito, mi accerterò che l'esecuzione dell'eroe venga eseguita per prima.
  94. Le mie guardie, quando arrestano dei prigionieri, non permetteranno loro di fermarsi per raccogliere una se pur piccola sciocchezzuola dal puro valore sentimentale.
  95. Le mie prigioni e segrete avranno sempre a disposizione uno staff medico specializzato con scorta armata sempre presente. In questo modo se un qualsiasi prigioniero dovesse sentirsi male e il suo compagno dicesse alla guardia che è un emergenza, la guardia avrà subito a disposizione uno staff di pronto soccorso preparato e armato, anziché andare ad aprire la cella per dare un'occhiata.
  96. Il mio meccanismo per le porte sara' progettato in maniera che far esplodere il pannello di controllo esterno chiuda e sigilli la porta, mentre far esplodere quello interno la faccia subito spalancare, e non viceversa.
  97. Nelle mie celle non ci saranno mobili o suppelletti con superfici riflettenti, ne' qualsiasi cosa che possa essere divelta.
  98. Se una giovane coppia attraente entrasse nel mio regno, vaglierò attentamente il loro comportamento. Se sono felici e affezionati, li ignorero. Ma se invece le circostanze li hanno costretti a stare assieme contro il loro volere e passano tutto il tempo litigando e criticandosi l'un l'altro, eccetto durante le intermittenti occasioni in cui uno salva la vita dell'altro per ottenere un po' di carica emotiva o sessuale, ordinerò immediatamente la loro esecuzione.
  99. Qualsiasi informazione di importanza cruciale sara' registrata su file della dimensione minima di 1.45Mb.
  100. Infine, per tenere tutti i miei sottoposti chiusi permanentemente in uno stato di trance incoscente, fornirò ad ognuno di loro accesso ad internet gratuito ed illimitato.

Altre 100 cose (Cellblock A)
  1. Non ordinero' al mio fidato luogotenente di uccidere il bambino destinato a spodestarmi: lo faro' da solo.
  2. Non perdero' tempo per far sembrare la morte di un mio nemico come un incidente: non devo risponderne a nessuno e ad ogni modo nessun'altro dei miei nemici ci crederebbe.
  3. Rendero' chiaro il concetto che so esattamente cosa significhi la parola pieta'; semplicemente ho scelto di non mostrarne neanche un po'.
  4. Le mie spie, i miei agenti segreti e tutti quelli della mia organizzazione che lavorano sotto copertura non avranno tatuaggi che li possano identificare come membri della mia organizzazione, ne' sara' loro richiesto di indossare stivali militari o di attenersi ad un qualsiasi codice inerente il vestiario.
  5. Progettero' tutte le macchine malvagie da solo. Se dovessi avvalermi della collaborazione di uno scenziato pazzo, mi assicurero' che sia sufficientemente contorto da non ripudiare mai il suo percorso diabolico e cercare di rimediare ai danni che ha causato.
  6. Se il mio Quartier Generale Supremo dovesse finire sotto attacco, fuggiro' subito nella mia capsula di sicurezza blindata gia' preparata e dirigero' le difese da li'. Non aspettero' finche' le truppe abbiano fatto irruzione nel mio Sancta Sanctorum per farlo.
  7. Anche se non mi dovrei preoccupare, perche' so che non vivro' in eterno, assumero' degli ingegneri che siano in grado di costruirmi una fortezza abbastanza robusta che, se venissi ucciso, non crolli su se' stessa per qualche insulsa ragione strutturale.
  8. Qualsiasi e qualsivoglia magia e/o tecnologia che possa miracolosamente far risorgere un personaggio secondario che ha immolato la sua vita attraverso il proprio sacrificio sara' considerata illegale e distrutta.
  9. Faro' in modo che giovani ragazzotti coraggiosi con strani vestiti e accenti non locali CON REGOLARITA' si arrampichino su qualche monumento nella piazza centrale della mia capitale, e mi denuncino pubblicamente, sostenendo di conoscere il segreto del mio potere e cercando di trascinare le masse in una ribellione, per poi venire arrestati etc. In questo modo i cittadini saranno stati abbondantemente vaccinati nel caso in cui arrivasse qualcuno che faccia sul serio.
  10. Non faro' uso di piani discutibili ove e' previsto che gli uomini dell'eroe giungano fin dentro il mio Sancta Sanctorum prima che la trappola scatti.
  11. Offriro' agli oracoli la scelta di lavorare esclusivamente per me o di venire messi a morte.
  12. Non daro' totale ed unica fiducia su incantesimi 'totalmente sicuri' che possano essere neutralizzati da talismani relativamente piccoli.
  13. Faro' la porta d'ingresso della mia fortezza di dimensioni standard. Sebbene gli elaborati portali a doppia anta di 20 metri di altezza impressionino le masse, sono dannatamente difficili da chiudere rapidamente in caso di emergenza.
  14. Non accettero' mai una sfida da un eroe.
  15. Non tocchero' neanche un solo nemico, se pur ferito e disarmato, finche' tutti i miei soldati non saranno morti.
  16. Se dovessi catturare la nave madre del nemico, la terro' nell'area di approdo/atterraggio con la rampa abbassata, solo un paio di guardie in servizio e caricata con una tonnellata di esplosivi pronti a saltare appena qualcuno tentasse di salire a bordo.
  17. Non mi interessa quanto sia forte il mio bisogno di vendetta, non ordinero' mai "Lasciatelo. Lui e' mio!". Posso sempre ballare sulla sua tomba, alla fine.
  18. Se ho uno strumento che svolge una funzione molto importante, faro' in modo che non possa essere attivato o disattivato per mezzo di una leva che qualcuno potrebbe tirare cadendoci sopra, o in genere finendoci sopra perche' ferito.
  19. Non cerchero' di uccidere l'eroe mettendo una creatura velenosa nella sua stanza. Potrebbe saltare fuori e uccidere accidentalmente uno dei miei scagnozzi, invece.
  20. Dato che niente e' piu' irritante di un eroe che ti sconfigge per semplici conoscenze matematiche, tutte le mie armi personali saranno modificate per sparare un colpo in piu' rispetto allo standard.
  21. Se vengo in possesso di un artifatto che puo' essere usato solo da uno con il cuore puro, non cerchero' di usarlo incurante di questa regola.
  22. Le torrette armate della mia fortezza non potranno ruotare abbastanza da potersi sparare direttamente una contro l'altra.
  23. Se decido di tenere una gara di qualche tipo aperta al pubblico, ai partecipanti sara' sempre richiesto di togliere i mantelli e radersi la barba prima di entrare.
  24. Prima di rapire un vecchio scienzato e costringerlo a lavorare per me, investighero' sulla sua prole e mi assicurero' che non abbia ne' una figlia bella ma ingenua che rischierebbe il tutto per tutto per riaverlo indietro, ne' un qualche strano figlioccio che lavora nello stesso campo ma che ha avuto qualche litigio con il padre molti anni fa.
  25. Se proprio dovessi decidere di uccidere l'eroe in un elaborata trappola mortale a prova di fuga (acqua che riempie un'area stagna, sabbia che cade, muri che si avvicinano etc) non lo lascerei solo da cinque a dieci minuti prima che la sua morte sia imminente. Ma invece (magari approfittando di un luogo panoramico o di una telecamera) starei li' incollato a godermi lo spettacolo del trapasso del mio avversario.
  26. Anziche' avere a disposizione una sola capsula segreta di sicurezza, che l'eroe potrebbe facilmente individuare e seguire, simultaneamente ne lancero' alcune dozzine per metterlo sulla strada sbagliata.
  27. Le guardie della prigione disporranno di una cambusa privata ben fornita con una ampia varieta' di alimenti, e di un meccanismo di distribuzione automatico degli snack per tutte le guardie in servizio. Le guardie saranno comunque informate che accettare cibo o bevande da qualsiasi altra fonte sara' causa di immediata esecuzione.
  28. Non utilizzero' robot come strumenti di distruzione se c'e' una, anche remota, possibilita' di riprogrammarli o se i loro pacchi batteria sono montati all'esterno e possono essere facilmente rimossi.
  29. Nonostante la deliziosa ironia, non costringero' mai due eroi a combattere uno contro l'altro nell'arena.
  30. Tutti i membri delle mie Legioni del Terrore avranno uniformi realizzate professionalmente e su misura. Se l'eroe dovesse neutralizzare un soldato e gli rubasse l'uniforme, gli evidenti problemi di taglia lo smaschereranno immediatamente.
  31. Non mettero' mai la chiave di una cella appena al di fuori della portata di un prigioniero.
  32. Prima di nominare qualcuno come mio fidato luogotenente, condurro' riservate indagini complete sulla sua effettiva fedelta'.
  33. Se scopriro' che la mia meravigliosa consorte ha dato libero accesso all'eroe nella mia fortezza, ordinero' subito la sua esecuzione. Sara' anche discutibile, ma e' piu' facile procurarsi nuove consorti piuttosto che nuove fortezze, e probabilmente questo fara' si che una successiva consorte usi piu' attenzione nel selezionare le amicizie.
  34. Se sto fuggendo a bordo di un grosso camion e l'eroe mi sta braccando con una piccola macchina sportiva italiana, non aspettero' che si metta sul mio fianco per spingerlo fuori strada appena cerca di superarmi. Al contrario daro' invece un santo pestone ai freni appena ce l'ho esattamente dietro di me. (Una rudimentale conoscenza della fisica puo' dimostrarsi molto utile in questo caso).
  35. La mia macchina per la distruzione totale avra' un dispositivo ad alta tecnologia chiamato 'condensatore', in caso qualcuno inconvenientemente tiri via la spina della corrente all'ultimo secondo. (Se dovessi avere accesso a tecnologie VERAMENTE avanzate, includero' un dispositivo di alimentazione di scorta, come una batteria interna).
  36. Se costruisco una bomba, semplicemente mi ricordero' qual'e' il cavo da tagliare per disattivarla, e utilizzero' solo fasci e fasci di cavi rossi.
  37. Prima di spendere i miei fondi disponibili in gargoylle giganti, archi gotici o qualsiasi altro pezzo di architettura con mera funzione intimidatoria, mi informero' se ci sono validi oggetti militari in cui potrebbe essere invece il caso di investire qualcosa.
  38. Tutti i passaggi da e per il mio dominio saranno costantemente illuminati con luci fluorescenti. Purtroppo in questo modo perderanno la loro atmosfera tetra, ma le mie ronde di sicurezza funzioneranno meglio.
  39. Se sono seduto nel mio campo, sento un rumore di rami spezzati, inizio ad investigare e incontro una piccola creatura dei boschi, mandero' comunque degli esploratori a controllare che sia tutto a posto. (Se questi spariscono nel bosco, non mandero' un'altra avanguardia; invece spargero' tutto intorno abbondante napalm).
  40. Quando le mie guardie controllano una cella che sembra vuota, saranno istruite e sapranno che devono controllare se si riesce a vedere il vaso da notte. Se c'e', il prigioniero e' decisamente scappato e possono entrare a cercare indizi. Se non c'e', allora o il prigioniero si e' nascosto sotto l'architrave della porta aspettando di poterlo usare per colpire qualcuno, oppure ha deciso di portarsi via un souvenir (in tal caso e' sicuramente profondamente disturbato e non rappresenta una grossa minaccia). Negli ultimi due casi, non c'e' alcun bisogno di entrare nella cella.
  41. Come alternativa a non avere figli, ne avro' tantissimi. I miei figli saranno troppo occupati cercando di scalarsi a vicenda per trovare una posizione di eccellenza, e le mie figlie saboteranno ogni tentativo di una delle altre sorelle di fare dell'eroe il proprio uomo.
  42. Se avro' dei figli, e conseguentemente dei nipoti, terro' la mia nipotina di tre anni sempre con me. Quando l'eroe entrera' per uccidermi, gli chiedero' prima di spiegare alla bambina perche' e' necessario fare fuori il suo nonnino preferito. Non appena l'eroe si lancera' in una spiegazione della sua moralita', quello sara' il momento di tirare la leva e mandarlo nella fossa dei coccodrilli. Dopotutto ai bambini piccoli piacciono i coccodrilli, cosi' come ai vecchi Signori del Male; inoltre e' importante passare molto tempo in compagnia dei nipotini.
  43. Se una delle mie figlie attualmente avesse intenzione di mettersi dalla parte dell'eroe e mi sfidasse apertamente, mi congratulero' per la sua scelta, dichiarero' un giorno di festa nazionale per celebrare le loro nozze, e proclamero' lui mio unico erede. Questo dovrebbe essere sufficiente a rompere la relazione. Se no, alla fine sono sicuro nessun eroe attacchera' le mie Legioni del Terrore mentre stanno tenendo una parata in suo onore...
  44. Ordinero' alle mie guardie di stare sempre in riga quando sparano all'eroe, affinche' egli non possa colpirne vari con un colpo, ed affinche' essi non possano accidentalmente spararsi uno contro l'altro. Inoltre ordinero' ad alcuni di mirare sopra, sotto e ai lati del riparo, affinche' non possa saltarne fuori, neanche per fuggire.
  45. Le celle dei miei sotterranei non prevederanno fra le loro decorazioni tubi a vista. Sebbene aggiungano quel giusto tocco di atmosfera tenebrosa, sono ottimi conduttori di vibrazioni, e un sacco di prigionieri conosce il codice Morse.
  46. Se la mia sorveglianza riporta di una o piu' navi che sembrano abbandonate o finite li' per sbaglio e che vagano innocentemente, in un luogo ove si suppone che non ci debbano essere per niente, saranno immediatamente vaporizzate anziche' raggiunte per tentare una missione di salvataggio.
  47. Classifichero' i miei luogotenenti in tre distinte categorie: non fidati, fidati e completamente fidati. Le promozioni alla terza classe saranno sempre postume.
  48. Prima di ridicolizzare i miei nemici perche' perdono tempo su un'artifatto per fermarmi che potrebbe non funzionare, mi procurero' una copia dei progetti per assicurarmi che effettivamente possa non funzionare.
  49. Corde che sostengono suppellettili varie non saranno raccolte vicino alle finestre o alle scale, e tutti i lampadari saranno saldamente ancorati al soffitto.
  50. Forniro' fondi per la ricerca e lo sviluppo di armi tattiche e strategiche che coprano un ampio ventaglio di possibilita' affinche' le mie scelte non siano limitate a 'combattimento corpo a corpo con le spade' e 'distruzione totale del pianeta'.
  51. Non mi sentiro' come un dio in terra. Quella posizione pericolosa e' riservata al mio fidato luogotenente.
  52. Spieghero' al mio stilista che mi comincia a parlare di accessori che un'armatura di seconda scelta andra' benissimo, da affiancare alle armature ufficiali.
  53. Le mie Legioni del Terrore avranno soldati in pari-opportunita'. Al contrario, quando sara' profetizzato che nessun uomo puo' battermi, terro' a mente il numero crescente di regole non sessiste in tal senso.
  54. Insegnero' alle mie Legioni del Terrore le migliori tecniche di ricerca. In particolare, se stanno cercando dei fuggitivi e qualcuno dovesse gridare "Presto! Sono andati da quella parte!", dovranno accertarsi anzitutto dell'identita' di questo utile informatore, prima di lanciarsi all'inseguimento.
  55. Se verro' a conoscenza dell'esistenza di un qualsiasi eroe nella mia terra, per nessun motivo uccidero' i suoi consiglieri, insegnanti e/o migliori amici.
  56. Se ho intrappolato l'eroe e i suoi compari, non aspettero' che la mia Superarma finisca di caricarsi per finirli, se ho a disposizione subito qualcosa di piu' convenzionale.
  57. Quando dei piani sono progettatti per avere anche una tabella di marcia con date e ore, scrivero' tutto il completamento del piano di 3 giorni in avanti rispetto a quanto e' previsto e non mi preoccupero' troppo se questa tabella cronologica dovesse venire persa.
  58. Scambiero' le etichette dei miei archivi sui piani segreti con quelle delle ricette di famiglia. Immaginate la sorpresa dell'eroe quando decodifichera' i piani segreti che mi ha rubato e trovera' la ricetta 'Parmigiana di Melanzane della Zia'.
  59. Se facendo irruzione nel quartier generale dei ribelli lo trovassi vuoto e deserto, eccetto che per un piccolo dispositivo con una lucina lampeggiante, non andro' avanti per capire che cosa sia, scappero' fuori col pepe al culo.
  60. Prima di essere accettati nelle mie Legioni del Terrore, i potenziali candidati dovranno superare diversi test sull'udito e la visione periferica, e soprattutto dovranno essere in grado di riconoscere il rumore di un ciottolo lanciato per distrarli.
  61. Occasionalmente cambiero' le mie abitudini giornaliere, non vivendo la mia vita in una costante routine. Ad esempio, non prendero' sempre un ultimo sorso di vino, ne' suonero' un gong gigante prima di finire un mio nemico.
  62. Se rubero' qualcosa di molto importante per l'eroe, non lo mostrero' pubblicamente.
  63. Quando progetto una spedizione, scegliero' per i miei uomini percorsi che evitino ad ogni costo gole, strettoie e boschi convenientemente vicini al campo ribelle.
  64. Assumero' fra le mie fila un luogotenente dannatamente stupido ed incompetente, e mi assicurero' che sia ben informato con dati assolutamente errati prima di mandarlo a catturare l'eroe.
  65. Come esempio di pari-opportunita', avro' alcune guardie del corpo totalmente sorde. In questo modo se sto parlando confidenzialmente con qualcuno mi bastera' girarmi di spalle affinche' essi non possano leggere le mie labbra, anziche' mandarli tutti fuori dalla stanza.
  66. Se i ribelli hanno intenzione di ingannarmi, prendero' nota di quello che hanno fatto affinche' non possa cadere ancora e ancora nei loro imbrogli.
  67. Se devo assumere qualcuno per gestire i miei sistemi informatici, e la mia scelta e' fra un brillante programmatore la cui testa e' la piu' nota nel conglomerato tecnologico locale, e un brufoloso cretinetto quindicenne che sta cercando di impressionare la sua ragazza dei sogni, prendero' il cretinetto e lascero' che l'eroe resti incollato al genio.
  68. Progettero' con largo anticipo che cosa fare con ciascuno dei miei nemici se venissero catturati. In tal modo non dovro' mai chiedere a qualcuno di legarlo mentre decido il suo destino.
  69. Anche se ho un sistema informatico mastodontico prendero' le precauzioni classiche di qualsiasi piccola impresa, come scansioni antivirus e firewall.
  70. Saro' un despota per uguali opportunita', e mi assicurero' che il terrore e l'oppressione siano distribuite correttamente ed equamente, non solo contro un particolare gruppo che formera' il nucleo di una ribellione.
  71. Non mettero' il mio quartier generale in un vulcano, una caverna o qualsiasi altro luogo in cui sia ridicolmente semplice bypassare la sicurezza, arrampicandosi o scendendo dall'alto ad esempio.
  72. Permettero' alle guardie di operare con turni di lavoro flessibili. Cosi' facendo se uno ha sonno, potra' chiamare per un sostituto, timbrare il cartellino, fare un pisolino e tornare fresco e piu' attento a finire il suo dovere.
  73. Nonostante sia dannatamente divertente, non confessero mai al rivale dell'eroe che sono io quello che ha compiuto le azioni per le quali lui ora odia l'eroe.
  74. Se sto penzolando su un precipizio e un eroe mi da la sua mano per tirarmi su, non cerchero' di tirarlo giu' con me. Al contrario gli permettero' di salvarmi, lo ringraziero' propriamente, poi tornero' al sicuro nella mia fortezza e ordinero' la sua esecuzione.
  75. Faro' esorcizzare spesso la mia fortezza. Sebbene una buona dose di fantasmi nei sotterranei dia un'atmosfera appropriata, gli stessi tendono a fornire troppe informazioni una volta placati.
  76. Mettero' del colorante indelebile nel fossato. Non impedira' a nessuno di attraversarlo a nuoto, ma almeno anche la guardia piu' deficiente dovrebbe capire quando qualcuno e' entrato in questo modo.
  77. Se uno scienziato con una figlia bellissima e single rifiuta di lavorare per me, non prendero' lei come ostaggio. Invece, mi offriro' di pagare per il suo matrimonio e per il supporto scolastico dei suoi futuri figli.
  78. Se ho bloccato l'eroe all'angolo, sto per finirlo ed egli mi grida "Guarda dietro di te!!" non ridero' dicendo "Non ti aspetterai veramente che cada in questo vecchio trucco, eh?", al contrario faro' un passo sul mio fianco e una mezza torsione. In questo modo, continuando a tenere la mia arma puntata contro l'eroe, nel frattempo posso controllare l'area che era dietro di me. Se qualcosa stava puntando me, tra l'altro ora stara' puntando lui.
  79. Non daro' in manutenzione o gestione esterna le funzioni vitali.
  80. Se mai dovessi costruire un apparato in grado di trasferire l'energia dell'eroe su di me, mi assicurero' che non ci sia alcun modo per farla operare a rovescio.
  81. Tutte le risorse alimentari dovranno essere consegnate in contenitori sigillati di piccole dimensioni. Qualsiasi vagone o carro merci che cerchi di attraversare un checkpoint sara' immediatamente dato alle fiamme.
  82. Non faro' svolgere nessuna celebrazione pubblica entro le mura del mio castello. Ogni evento aperto al pubblico si terra' in strada nel padiglione delle feste.
  83. Prima di usare qualsiasi dispositivo che trasferisce energia direttamente nel mio corpo installero delle protezioni da sovraccarico appropriate.
  84. Assumero' un insegnante di recitazione. L'eroe pensera' ad un caso di scambio di identita' quando sentira' il mio accento del Minnesota (se tutti parlano americano) o della Cornovaglia (se tutti parlano britannico).
  85. Se catturo un nemico famoso per le sue fughe operate attraverso fantastici piccoli oggettini, ordinero' una sua perquisizione completa (anche corporale) e confischero' ogni oggetto personale prima di gettarlo nelle mie segrete.
  86. Non ideero' alcuno schema in cui la parte A consiste nel fregare l'eroe facendomi aiutare inconsapevolmente e la parte B nel ridere di lui e poi lasciarlo con tutte le sue armi a disposizione.
  87. Non terro' banchetti sontuosi durante una carestia. Essere un buon PR con gli ospiti fa diventare un cattivo PR fra le masse.
  88. Investiro' alcuni dei miei illeciti guardagni in progetti di rinnovamento urbano. Sebbene un po' di baracche di periferia diano un tocco pittoresco ad ogni citta', troppo spesso ospitano alleati inattesi per gli eroi.
  89. Non diro' mai all'eroe "Si, sono stato io, ma non potrai mai dimostrarlo a quel vecchio idiota". Ci sono buone possibilita' che il 'vecchio idiota' sia in piedi dietro quella tenda.
  90. Se il mio scenziato pazzo/stregone mi dicesse che ha quasi perfezionato la mia Superarma, ma ha ancora bisogno di qualche test, aspettero' che siano stati completati correttamente tutti i controlli. Dopotutto nessuno ha mai conquistato il mondo usando una versione beta.
  91. Non assumero' un mio parente nel mio staff di consiglieri. Non solo il nepotismo e' la maggior causa di crolli in politica, ma da anche un sacco di problemi con la Commissione per le Pari Opportunita'.
  92. Se scegliero' qualcuna come mia consorte, evitero' di informarla successivamente che sta per essere sostituita da una donna piu' giovane ed attraente.
  93. Se sto usando la fidanzata dell'eroe come ostaggio e la tengo in punto di morte imminente mentre mi confronto con l'eroe, mi concentrero' su di lei e non su di lui. Non provera' a fare nulla con il suo vero amore tenuto come ostaggio. D'altra parte, il fatto che lei sia stata ferita, sia spaventata e totalmente inutile a questo punto, non cambia le possibilita' della reazione che potrebbe avere nel momento piu' drammatico del climax.
  94. Faro' diverse mappe ridicolmente errate dei passaggi segreti nella mia fortezza, e chiedero' a diversi viaggiatori di consegnarli agli eremiti piu' anziani.
  95. Non usero' ostaggi come esche in una trappola. Se non li usi per negoziare o come scudo umano, non c'e' nessun bisogno di prenderne.
  96. Assumero' un cecchino esperto che dovra' stare all'ingresso della mia fortezza. Il suo lavoro sara' di sparare contro chiunque venga per sfidarmi.
  97. Spieghero' per bene alle mie Legioni del Terrore che i fucili sono armi a lunga gittata e le spade no. Chiunque cerchi di lanciare una spada contro l'eroe o avvii un duello con un fucile sara' sottoposto ad esecuzione sommaria.
  98. Mi ricordero' che tutte le mie vulnerabilita' vanno rivelate solo ai miei piu' stretti collaboratori. Mi ricordero' anche che nessuno deve conoscerle.
  99. Non stringero' alleanze con chi e' piu' forte di me. Una persona cosi' potrebbe solo scavalcarmi nel momento di gloria. Invece faro' alleanze con persone meno forti di me. Quindi le scavalchero' io nei loro momenti di gloria.
  100. In tempo di pace, le mie Legioni del Terrore non avranno il permesso di stare in panciolle bevendo idromele e mangiando cinghiale alla griglia. Dovranno sempre obbedire al mio dietologo e al mio istruttore di aerobica.

Ancora altre cose (Cellblock B)
  1. Tutti i serpenti giganti che stanno a guardia nei laghi sotterranei saranno provvisti di visiere sportive per prevenire ferite agli occhi.
  2. A tutte le megere con l'abilita' di profetizzare saranno offerti gratuitamente lifting, permanenti, manicure e guardaroba firmati. Questo dovrebbe essere sufficiente a ledere la loro credibilita'.
  3. Non assumero' un mago maligno se porta dei baffi trasandati.
  4. Assumero' un'intera squadra di guardie non vedenti. Non solo questo migliorera' il mio status di datore di lavoro rispettoso delle pari opportunita', ma sara' anche molto utile se l'eroe dovesse diventare invisibile o danneggiasse la mia unica sorgente luminosa.
  5. Tutti i lavori di manutenzione e riparazione saranno effettuati e gestiti da personale interno. Qualsiasi presunto 'tecnico' che arriva alla fortezza sara' condotto sotto scorta ai sotterranei e incarcerato.
  6. Quando le mie Legioni del Terrore parcheggiano il loro veicolo per fare ricognizione a piedi, uno di loro avra' sempre il compito di sorvegliare il veicolo.
  7. Gli impiegati avranno modo di ricevere occasionali visite coniugali e fare brevi pause, a patto che chiamino per chiedere un sostituto e firmino il foglio di uscita. Detto questo, chiunque venga sorpreso mentre sta pomiciando in un ripostiglio dopo aver lasciato la sua postazione senza sorveglianza, sara' immediatamente fucilato.
  8. I membri delle mie Legioni del Terrore seguiranno seminari sui buoni rapporti interpersonali. E' ottimo che siano preparati nelle pubbliche relazioni e siano gentili e cortesi con la popolazione quando non sono attivamenti impegnati nel mostrare caos e distruzione.
  9. Io non sposero', per nessun motivo, una donna che so essere infedele, connivente o pugnalatrice alle spalle semplicemente perche' ho un bisogno disperato ed assoluto di perpetrare la mia linea familiare. Naturalmente, potremo avere qualche fugace appuntamento.
  10. Tutti i visitatori saranno provvisti di cimici e monitorati affinche' possa sempre tenere traccia di quelli che stanno facendo tutti quelli che, per qualche ragione, ho voluto consentire di passeggiare nel mio quartier generale.
  11. Se il mio capo ingegnere mi delude, sara' fucilato e non imprigionato nella cella sotterranea o sotto la trappola che mi ha aiutato a progettare.
  12. Non mandero' battaglioni composti solo di robot o scheletri contro eroi che esitano prima di uccidere esseri viventi.
  13. Non indossero' ampi e lunghi mantelli. Di certo danno un'aspetto affascinante e potente, ma hanno la seccante tendenza a impigliarsi nelle porte o nei passaggi durante una fuga.
  14. Se un gesto maligno richiede il sacrificio di una vittima con una particolare qualita', controllero' bene che questa qualita' sia presente subito prima del sacrificio, e non mi basero' su risultati precedenti. (Soprattutto se la qualita' e' la verginita' della vittima, e quest'ultima e' la fidanzata dell'eroe).
  15. Se mai DOVRO' usare un timer digitale sul mio dispositivo da fine del mondo, ne comprero' uno assolutamente privo da anomalie meccaniche quantistiche. Molti marchi disponibili sul mercato tengono un tempo perfetto mentre li guardi. Poi quando giri lo sguardo per un paio di minuti e quindi lo guardi di nuovo, scopri sempre che il tempo e' andato avanti solo di pochi secondi.
  16. Se le mie Legioni del Terrore dovessero essere sconfitte in battaglia, le faro' ripiegare e raggruppare anziche' lanciare a caso sparuti gruppi di uomini nella missione di uccidere l'eroe.
  17. Se porto al collo la chiave dei ceppi che bloccano l'eroe e la sua supposta fidanzata si offre volontariamente come mia amante, e quando siamo da soli nella mia camera da letto, stesi sul letto, mi offre un calice di vino, rifiutero' educatamente l'offerta.
  18. Non prendero' l'antico artifatto luminoso in mano per gridare "Il suo potere e' ora mio!!!". Invece lo prendero' con delle pinze, lo chiudero' in un contenitore per sostanze pericolose e lo trasportero' al mio laboratorio per una completa analisi.
  19. Saro' fortemente selettivo per la scelta degli assassini. Chiunque tenti di colpire l'eroe solo nell'istante in cui e' di spalle non va neppure considerato per questo lavoro.
  20. Qualunque sia la mia vulnerabilita', ne fingero' una totalmente differente. Ad esempio ordinando che tutti gli specchi del palazzo vengano rimossi, gridando e sussultando ogni volta che qualcuno me ne punta uno addosso. Durante il climax, quando l'eroe tirera' fuori uno specchio e me lo puntera' in faccia, la mia reazione sara' del tipo "Uhmm... penso proprio che dovrei radermi."
  21. Tutti i generatori dei miei campi di forza saranno installati dentro il campo che generano.
  22. Mi riservo il diritto di uccidere qualsiasi collaboratore che sembri un tantinello troppo intelligente, potente o deviato. Tuttavia se faccio cosi', dovro' astenermi in un momento successivo a gridare "Ma perche' sono circondato da una cricca di idioti incompetenti?!"
  23. Mettero' un estintore in perfetta efficienza in ogni stanza. Tre, se la stanza contiene equipaggiamenti vitali o sostanze volatili.
  24. Costruiro' macchine che semplicemente si spegneranno se sovraccaricate, anziche' mollare fuori tutta l'energia accumulata ai collaboratori circostanti in una gigantesca esplosione o, ancora peggio, innescando una reazione a catena.
    Lo faro' usando strumenti tecnologici denominati 'interruttori magnetotermici'.
  25. Spieghero' alle mie guardie che buona parte delle persone ha gli occhi solo di fronte alle loro teste, e quindi mentre si cerca qualcuno ha ben poco senso indietreggiare lungo il corridoio tenendo lo sguardo e l'arma puntate nella direzione opposta.
  26. Avro' uno staff di investigatori efficienti e competenti. Se dovessi venire a sapare che un certo villaggio sta progettando qualcosa contro di me, lo faro' scoprire a loro piuttosto che cancellare l'intero villaggio in un inutile attacco preventivo.
  27. Non usero' come esca per una trappola una vera esca.
  28. Se l'eroe dice che intende confessare pubblicamente, o personalmente a me, mi ricordero' che una dichiarazione autenticata e' ugualmente valida.
  29. Se ho piu' schemi diabolici per distruggere l'eroe, faro' in modo di attivarli tutti assieme, anziche' aspettare il fallimento di ognuno per lanciare il successivo.
  30. Non ho intenzione di procrastinare riguardo nessun rituale che garantisca l'immortalita'.
  31. I guardiani mitologici saranno istruiti per chiedere il nome del visitatore, lo scopo della visita e se hanno un appuntamento, piuttosto che antichi enigmi.

Infine, qualche aggiunta personale. Queste sono Copyright 2009 by Grizzly e riproducibili attenendosi alla licenza Creative Commons.
  1. In caso di malattia di uno qualsiasi dei guardiani o soldati preposti alla ronda di difesa della mia fortezza, saranno richiamati a sostituirlo solo riservisti fuori dal turno, e mai qualcuno che e' stato appena assunto.
  2. Tutte le sentinelle preposte a turni di guardia durante la notte lungo le zone esterne non sono autorizzate a fumare una sigaretta durante il servizio.
  3. Cavi ad alta tensione saranno posti su pannelli e armadi servizio etichettati come 'concentratore di rete' o 'permutatori telefonici'.
    E tanti auguri all'eroe che tentasse di tagliarli per interrompere le comunicazioni.
  4. Due sentinelle stazioneranno costantemente fuori dalla porta della mia camera da letto.
  5. Tutti i passaggi segreti saranno sorvegliati e muniti di telecamere.
  6. L'ultimo piano di un grattacielo, per quanto panoramico e' troppo esposto. I piani bassi invece sono quelli su cui tende a crollare il resto del palazzo seppellendoci tutti. Il mio quartier generale sara' composto di un edificio antisismico su un solo piano.
  7. Ogni volta che progettero' un piano assolutamente infallibile, prevedero' almeno due possibile vie di fuga in caso qualcosa vada storto. Se tutti i miei consiglieri mi dicessero "Signore, dovrebbe cadere un asteroide per mandare a monte questo piano" studiero' le implicazioni e le alternative da mettere in atto in caso di caduta di un asteroide.
  8. Il cristallo che mi da' il potere sara' tenuto (quasi) in bella vista anonimamente in un'espositore assieme a qualche altra dozzina di altri cristalli inutili come una collezione di minerali vari. Sotto la teca vicino al mio astrolabio del potere ci sara' un inutile pezzo di plastica collegato ad una robusta dose di esplosivo che si innesca appena qualche idiota cerca di rubarlo.
  9. Indipendentemente da quali siano state le ragioni di quello stregone di preparare quella che si suppone essere una pozione per la super forza, per quanto abbia bloccato tutti prima che l'eroe ne bevesse un sorso, non tentero' di ingollare quella roba fumante che c'e' nel calderone.
  10. Nella mia fortezza ci sara' sempre ottima illuminazione. Le lampade di emergenza saranno tutte quante del tipo con batterie autonome.
  11. Gli uffici con grandi pareti e porte interamente di vetro e gli open space rendono l'ambiente di lavoro piu' luminoso e piacevole, e soprattutto cosi' all'eroe e' piu' difficile nascondersi in un ufficio vuoto.
  12. Magazzini, ripostigli e depositi devono stare in un'ala totalmente distaccata dal centro nevralgico.
  13. Se dovesse scoppiare un incendio nel palazzo di fronte alla mia fortezza, la vigilanza sapra' che l'unico ordine e' di chiamare i vigili del fuoco e mettere in preallerta lo stabile. Chi si allontanasse per andare a dare un'occhiata sara' immediatamente fucilato.
  14. Tutti i soldati del corpo di guardia d'istanza nella mia fortezza devono sempre essere perfettamente rasati e portare capelli corti.
  15. I miei cecchini e franchi tiratori avranno l'assoluto divieto di utilizzare mirini laser.
  16. Anche se una collezione di ferrari e lamborghini rappresenta un'ottima ostentazione di denaro, quando sono in incognito girero' con utilitarie di terza scelta, con qualche anno di eta' e il serio bisogno di una visita all'autolavaggio.
  17. Assumero' piloti professionisti che dovranno tenersi costantemente in allenamento, anche via simulatore. Allaccero' sempre le cinture di sicurezza.
  18. Se il nemico, armato, ha superato la prima difesa della mia fortezza e io sento il bisogno di dirgli qualcosa, una videoconferenza sara' piu' sicura del balcone a portata delle sue armi leggere.
  19. Le mie segrete non si snoderanno in un esteso dedalo di cunicoli labirintici. Per quanto possibile saranno composte da un unico corridoio perfettamente dritto senza angoli in cui celarsi, e con le porte delle celle da un solo lato.
Auff. Lunga ma edificante ((-: e un giorno potrebbe anche rivelarsi molto utile, MUAHAHAHAHAHAHA!!!!! (((((-:

2 commenti:

Grizzly ha detto...

251. Avro' uno staff di esperti e quotati amanuensi che realizzeranno copie e copie false ma molto similiari all'unico manoscritto del potere che ho ottenuto dopo anni di dure ricerche e battaglie. Ad ogni modo conservero' diverse fotocopie e backup dello stesso;

gurpsandthetux ha detto...

... che dire? complimenti per i blocchi A e B... insomma considerando che sarò il futuro signore del male se mi dovessi trovare TE come avversario dovrò impegnarmi a fondo! ;-p